Maldive: cosa c’è da sapere in breve!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

Vero e proprio simbolo del turismo di qualità, a metà tra l’avventura naturalistica e lo svago nei resort di pregio situati nel suo atollo, le Maldive (o Repubblica delle Maldive) sono certamente tra i diamanti più apprezzati dai vacanzieri di tutto il mondo, desiderosi di farsi cullare dalle sue dolci acque cristalline e da un clima tendenzialmente monsonico.

 

Clima

Proprio a causa del suo clima, le Maldive possono costituire una utile fonte di viaggi nel periodo che, in Italia, corrisponde alle stagioni invernali o pre-primaverili. Da dicembre ad aprile, infatti, le Maldive attraversano un lungo periodo contraddistinto da piogge poco frequenti e da un cielo pressochè sempre sereno. Di contro, da maggio a novembre il tipico clima monsonico si manifesta in tutta la sua aleatorietà, alternando un caldo tropicale a giorni di pioggia intensa.

 

Religione

Nonostante siano aperte da decenni al turismo internazionale, le Maldive mantengono comunque un forte radicamento religioso, con appartenenza spiccata all’Islam sunnita. I viaggiatori che si recano nel Paese farebbero quindi meglio a tenere in grande considerazioni le consuetudini religiose locali. Alle donne è generalmente consentito praticare i propri modi occidentali solo nelle zone più turistiche (nei villaggi fuori dalla Capitale è consigliabile invece maggiore prudenza).

it-maldive-gangehi-island-resort-4-stelle-103ff

Cucina

Alle Maldive il piatto tradizionale è a base di pesce e di riso. Di contro, la carne e il pollo sono mangiate solamente in rarissime occasioni. Ad ogni modo, considerato che un viaggio non può che essere utile esperienza per entrare in stretto contatto con mentalità ed usi dei luoghi di destinazione, vi consigliamo di dedicarvi ai piatti nazionali, vere e proprie prelibatezze tramandate da generazioni: pesce fritto, pesce speziato (a base di curry), zuppa di pesce, sapranno riconciliarvi con i piatti marittimi. Il tutto sarà naturalmente accompagnato dalla bevanda locale della Repubblica delle Maldive, il raa: si tratta di un vino di palma dolce, dal sapore particolare, che ben si può accompagnare durante i pasti al cibo nazionale.

 

Turismo

La vocazione turistica delle Maldive ha portato il territorio ad essere “plasmato” su tale modello di business. Ne consegue che all’interno dell’arcipelago vi sono decine di diversi resort di qualità medio – alta (spesso gestiti da società estere con sede negli Emirati Arabi Uniti). A frequentare le strutture ricettive alberghiere delle Maldive sono soprattutto gli italiani: si conta infatti che circa un quinto del business turistico maldiviano provenga proprio dal BelPaese…