Parco di Tragoess: parco d’inverno e lago d’estate

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

- Parco di Tragoess -

Parco di Tragoess

La natura non smette mai di stupirci con le sue continue ed incredibili evoluzioni, capaci di dare vita a luoghi incantati, che lasciano senza fiato. Scopriamo a Tragoess, in Styria, regione dell’Austria, un posto che sorge ai piedi delle montagne innevate di Hochschwab e si affaccia su un enorme parco, a dir poco meraviglioso, circondato dal verde, dai colori, dal profumo dei fiori e da un silenzio d’altri tempi.

Ma non è questo parco la vera e sola attrattiva, perché quello che lascia senza parole i suoi visitatori è un avvenimento che ha dell’incredibile.

A primavera, infatti, esso si trasforma in un bellissimo lago di montagna, come? in questo periodo la neve del ghiacciaio si scioglie e la massa di acqua delle sorgenti sommerge tutto ciò che le circonda.

Circa 12 metri di acqua coprono alberi, sentieri, panchine e ponti, rendendo sottomarino l’intero parco.

Tale affascinante evento dura alcuni mesi, durante i quali gli appassionati di immersioni possono approfittare di una visita insolita, per vivere un’esperienza unica e frizzante.

Nuotando sotto le gelide e cristalline acque del lago “temporaneo” si viene letteralmente trasportati in un mondo magico, dove attraversare l’erba verde, i fiori, le rocce, gli alberi ed i sentieri, sostando per qualche istante sulla panchina, proprio come se si stesse vivendo in una favola.

Lo scenario che si presenta agli occhi dei turisti è a dir poco fantastico, ma si riesce ad avere un’idea di quanto sia veramente incantevole questo luogo, soltanto ammirandolo dal vivo ed ancora di più, immergendosi nelle acque limpide di un lago che risorge ogni anno.

Si tratta di un posto che è possibile visitare in tutti i mesi dell’anno, l’ideale per chi ama fare lunghe e salutari passeggiate immerso nel verde e per chi desidera scoprire un mondo sommerso unico al mondo.

La Styria è raggiungibile in aereo, con atterraggio all’aeroporto di Graz oppure in treno; sia dall’aeroporto che dalla stazione vi saranno altri mezzi a disposizione, che trasporteranno i turisti fino alle pendici delle montagne, ove sorge il parco/lago incantato.