Rennes-le-Chateau: alla ricerca (forse) del Santo Graal

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

 

Che ci crediate o no, nel mondo migliaia (milioni?) di persone ritengono che in un paesino di soli 87 abitanti, nell’Aude francese, sia custodito il Santo Graal. Grazie a questa leggenda, Rennes-le-Chateau è riuscita a conquistarsi un discreto business turistico, consolidatosi negli anni, e in grado di fare la fortuna delle agenzie e dei tour operator che intermediano i viaggi nella zona.

Rennes_le_Chateau

Se dunque siete degli appassionati di complotti, e le vicende del parroco Berenger Sauniere vi appassionano, non potete che recarvi in questo borgo semi-sperduto, e cercare di risolvere il mistero che da decine di anni influenza tutto ciò che avviene intorno alla chiesa di Santa Maria Maddalena, dove un frontone con scritto “Terribilis est locus iste” (“Questo è un luogo terribile”) vi accoglierà infondendovi il giusto timore di Dio. All’interno della chiesa, altri simboli potenzialmente esoterici: una acquasantiera che è retta da un demone identificato con Asmodeo, la disposizione in senso antiorario delle stazioni della via Crucis e tanto, tanto altro ancora.

 

Come se non bastassero le numerose leggende che nel corso degli anni si sono sovrapposte sulla possibile sepoltura del Santo Graal a Rennes-le-Chateau, la chiesa di Santa Maria Maddalena è ogni anno protagonista di un folto pellegrinaggio nella giornata del 17 gennaio: qui numerosi studiosi (ma ancor di più, curiosi) assistono al fenomeno delle “mele blu”, grazie a un albero di luci che viene creato dai raggi del sole che – attraversando le vetrate della Chiesa – regalano uno spettacolo pressochè unico.

Rennes le Chateau5

Picture 1 of 5

Insomma, il viaggio in questa zona del Sud della Francia può ben soddisfare le voglie di misticismo e di folklore dei turisti più imperterriti, che a Rennes-le-Chateau incontreranno più misteri che persone. Prima di partire, tuttavia, è bene informarsi su tutte le leggende e gli studi che stanno interessando questi luoghi: dal web alle biblioteche, i libri e gli approfondimenti sulla vita e sulla morte di Berenger Sauniere, sul priorato di Sion e sui collegamenti di Rennes-le-Chateau con altre vicende storiche, non mancheranno di certo.

 

Buon viaggio, pertanto, e… in bocca al lupo con la vostra ricerca del Santo Graal!