Bandiere Blu, ecco dove sono le spiagge italiane d’eccellenza

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

bandiere_blu_otranto

La 28esima edizione delle Bandiere Blu si conclude con l’assegnazione di 269 riconoscimenti per altrettante spiagge italiane: riconoscimenti attribuiti ancora una volta in misura record in Liguria, con la regione settentrionale che guida anche nel 2014 la classifica delle regioni con il più elevato numero di località di riviera premiate con la Bandiera Blu.

Alle spalle della Lilguria troviamo la Toscana e le Marche, con 18 e 17 comuni premiati mentre, più staccati, troviamo la Campania con 13 Bandiere Blu e la Puglia, con 10 Bandiere Blu. A 10 riconoscimenti troviamo anche l’Abruzzo: la regione perde 4 Bandiere Blu a principale causa dell’alluvione dello scorso inverno, garantendosi comunque un buon posizionamento all’interno della mappa della Foundation for Enviromental Education.

Scorrendo ancora la classifica, troviamo le nove Bandiere Blu dell’Emilia Romagna e, a seguire, le sette Bandiere Blu del Veneto e del Lazio (che accresce la propria platea di spiagge premiate con Gaeta e Latina).

A deludere fortemente è la Sardegna: la regione che è conosciuta proprio per le sue spiagge e le acque cristalline perde la bandiera di Castelsardo, conservando solo sei riconoscimenti. Una ragione per la debacle sarda, tuttavia, sembra esserci: è molto probabile che nella regione molti dei comuni che avrebbero anche sostanziale diritto al riconoscimento non abbiano nemmeno inoltrato la propria candidatura per l’assegnazione.

Se la motivazione di cui sopra viene imputata come determinante fondamentale, si può spiegare anche le sole quattro Bandiere Blu della Calabria. Chiudono la classifica le tre bandiere per il Molise, le due per il Friuli Venezia Giulia e una per la Basilicata.

Soddisfatto Claudio Mazza, presidente della Fee Italia, secondo cui sarebbe con lietezza “che vediamo anche per il 2014 un incremento di Bandiere Blu, ben 140 comuni, a significare, nonostante la situazione economica, la priorità di scelte sostenibili di tante località turistiche; l’attenzione all’ambiente in ogni sua declinazione è l’elemento di partenza per sviluppare una destinazione turistica”.