Il Salar de Uyuni: un immenso deserto di sale a 3800 metri di altitudine

Visitando il Salar de Uyuni, un enorme deserto di sale situato a ben 3800 metri di altezza tra Bolivia e Cile, viene spontaneo chiedersi: ” ma davvero esiste un luogo così incredibile? ”

Ai vostri occhi appare un sorta di oasi, che si estende in mezzo al nulla, dove è possibile ammirare dei cactus giganteschi il cui colore fa contrasto con il bianco del sale, uno spettacolo davvero bellissimo!

Si tratta della più grande distesa salata del mondo, con i suoi 10582 Km circa, che sorge nei pressi della città di Uyuni, nell’altopiano andino meridionale della Bolivia.

Secondo le attuali stime, il deserto del sale contiene 10 miliardi di tonnellate di sale da cui ogni anno ne vengono estratte poco meno di 25 mila tonnellate.

Esso è formato da circa 11 strati (di sale) con spessori che variano tra i 2 ed i 10 metri.

Anche questo luogo così suggestivo è avvolto da una leggenda, secondo la quale nel deserto vi sono gli Ojos de Salar (occhi del deserto di sale), che un tempo inghiottivano le carovane.

In effetti si tratta di buchi nella superficie salata dai quali fuoriesce l’acqua sottostante.

Nonostante il clima e l’altezza, il deserto del sale rappresenta una grande attrazione turistica ed è particolarmente interessante visitarlo nel mese di novembre, quando esso diviene il luogo di riproduzione di 3 specie di fenicotteri.

Inoltre, al margine del deserto sorge una caverna in cui sono state scoperte mummie che risalgono a ben 3 mila anni fa.

Nell’interno del Salar de Uyuni si trova una piccola isola, definita isola del pesce per la sua forma; proprio qui sono stati rinvenuti alcuni giacimenti archeologici della cultura Tiahuanaco, rovine Inca, caverne, gallerie naturali ed un bosco di cactus.

Chi desidera vedere questo luogo unico al mondo, vivrà sicuramente un’esperienza emozionante ed indimenticabile soggiornando nel Palazzo del Sale, un hotel costruito di recente ed interamente con blocchi di sale, che offre servizi eccezionali di accoglienza, se si tiene conto delle difficili condizioni del deserto stesso.

Il Salar de Uyuni è raggiungibile con il treno, che collega la capitale boliviana La Paz alla città di Uyuni; da qui si raggiunge il deserto in moto o con delle speciali jeep protette dal sale.

bolivia

uomo

Sighisoara-Romania: un viaggio nella città natale del Principe della Valacchia (Dracula)

Chi non ha sognato, almeno una volta nella vita, di fare un viaggio in una città romantica, che ha tanta storia da raccontare e che consente di fare un salto in un passato lontano….ma tanto lontano?

Allora programmiamo un interessante viaggio a Sighisoara, affascinante cittadina della Romania, che offre alla vista dei suoi turisti un grazioso borgo medievale, mura antiche e piazze molto caratteristiche.

Un tuffo in un’epoca remota, eppure ancora così presente, grazie a ciò che questo luogo conserva, un gioiello di architettura con le sue 9 torri (in origine erano 14), case dallo stile tipicamente medievale, da ammirare passeggiando per le tortuose viuzze acciottolate.

Sighisoara è conosciuta anche per aver dato i natali al celebre e temibile Dracula, il principe della Valacchia Vlad Tepes.

Proprio qui, infatti, è ancora in piedi la sua casa, situata in Piazza Cittadella, nei pressi della Torre dell’Orologio, dove egli vide la luce e visse con il padre fino al 1435.

Attualmente il piano terra è stato trasformato in un ristorante, mentre il primo piano ospita il Museo delle Armi.

Sighisoara è una città molto facile da raggiungere, perché situata al centro della Romania ed è considerata la gemma di questo Paese, in quanto si conserva ancora intatta e preziosa, non invasa da orde di turisti.

Chi la visita lo fa principalmente per la curiosità di scoprire quel luogo pieno di mistero e di fascino, che ha visto nascere il leggendario Dracula, a cui oggi rende omaggio con una statua.

Oltre al Museo del Principe della Valacchia, la città rumena offre davvero tante altre interessanti attrattive, come il Museo di Storia, il Monastero e la bellissima Torre dell’Orologio, che merita qualche nota in più proprio per l’orologio con due quadranti, l’uno rivolto verso la Città bassa, l’altro verso la Rocca; il meccanismo mette in azione gruppi di figurine di legno, che rappresentano i giorni della settimana.

Altrettanto incantevole è la Chiesa gotica, raggiungibile salendo i 172 gradini e che offre un panorama spettacolare.

Nel mese di agosto, inoltre, è possibile assistere ad un grandissimo ed importante evento che si tiene proprio a Sighisoara, la cui durata è di 2 settimane, in cui vengono rievocate scene del medioevo, capaci di riportare i visitatori all’antico passato.

Insomma, questo è il luogo ideale per chi ama trascorrere qualche giorno a scoprire culture diverse ed ammirare antichi pezzi di storia e di leggende.

 

The London Pass: il modo migliore per visitare Londra

La London Pass è la card turistica della capitale inglese che consente di spostarsi liberamente e gratuitamente sui mezzi per visitare tutta la città di Londra. Chi visita la capitale inglese non può fare a meno di questa card, ecco cosa include e come funziona.

Londra è una delle mete europee più care, per risparmiare sugli spostamenti, avere degli ingressi gratuiti per diverse attrazioni e sconti, nel 1999 è stata creata questa card per tutti i turisti, ha una validità da 1 a 6 giorni, con un costo variabile tra le 45 e le 270 sterline. Include gli ingressi a 60 luoghi di interesse, ingressi prioritari per evitare le code e l’opzione per utilizzare illimitatamente tutti i mezzi di trasporto pubblici di Londra.

The London Pass include l’ingresso alla Torre di Londra, all’Abbazia di Westminster, al London Bridge Experience a Kensington Palace e ad altre 60 attrazioni in città. The London Pass sarà inoltre indispensabile per spostarsi nella grande metropolitana della città e per utilizzare anche i bus del trasporto pubblico. Con la card sono già pagati tutti gli spostamenti nelle zone 1-6 di Londra, eviterete lo stress e soprattutto i costi. Londo Pass include inoltre anche sconti e offerte riservate in oltre 40 tra alberghi, bar e ristoranti di Londra.

Una guida completa alla London Pass è disponibile anche attraverso una app per Android e iPhone. Troverete tutte le informazioni sulle zone accessibili, la descrizione di tutte le coperture e gli orari, l’organizzazione di alcuni itinerari da visitare e le mappe di tutte le linee di autobus e della metropolitana per spostarvi a Londra.

towerbridge

Westminster